Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali

COMUNICATO STAMPA

"La Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali della Lombardia vuole esprimere la propria preoccupazione per la notizia riportata sulla stampa nazionale e sulla rete rispetto al fatto che il Politecnico di Milano ospiterà il XXXV Convegno Internazionale sull’agricoltura biodinamica il 16 e il 17 novembre 2018.  

L’agricoltura biodinamica contiene nei suoi dettami, a differenza dell’agricoltura biologica cui spesso viene avvicinata, pratiche che non possono essere in alcun modo annoverate nell’ambito delle scienze, mescolate in maniera confusa e grossolana a principi legati alle buone pratiche agricole normalmente seguite dall’agricoltura convenzionale.  

In un periodo come quello attuale in cui le derive antiscientifiche mettono in discussione decenni di attività di ricerca e sperimentazione, è quantomeno sconcertante vedere come un’istituzione scientifica di livello quale è il Politecnico si sia lasciato “trasportare” su strade che portano verso orizzonti lontani dall’agronomia intesa come scienza.  

Ci risulta, tra l’altro, che anche un’importante parte della comunità scientifica afferente ai dipartimenti scientifici operanti in ambito biologico ed agrario dell’Università degli Studi di Milano, del CNR e del CREA, come anche colleghi di altre Regioni e Provincie abbiano sollevato pubblicamente le loro rimostranze rispetto a quanto sta avvenendo.  

Per questi motivi ci uniamo agli altri appelli e desideriamo prendere una chiara posizione in difesa della scienza, denunciando pubblicamente chi si ostina a portare avanti teorie bizzarre e mai dimostrate, magari innocue, ma che allontanano il consumatore dal concetto di fiducia che solo la scienza può garantire."

Qui sotto riportato il comunicato originale su carta intestata

AllegatoDimensione
comunicato convegno agricoltura biodinamica.pdf128.2 KB